Task Force contro le frodi finanziarie e il furto di identità

I reati di frode finanziaria e furto di identità sono definiti in RCW 43.330.300 come frode di assegni, emissione cronica illecita di assegni bancari, appropriazione indebita, frode con carta di credito/debito, furto di identità, falsificazione, strumenti contraffatti, come assegni o documenti, circuiti organizzati di assegni falsi e circuiti organizzati di furto di identità.

L'impatto della frode finanziaria e del crimine di furto di identità ha continuato ad aumentare a livello nazionale. Secondo l'Identity Fraud Report 2014 di Javelin Strategy & Research, nel 2013, 13.1 milioni di consumatori hanno subito frodi di identità, il secondo livello più alto mai registrato. Inoltre, le frodi con le carte esistenti sono diventate sempre più popolari tra i criminali, contribuendo al numero quasi record di vittime di frodi di identità.

Le task force per la frode finanziaria e il furto di identità sono le prime del loro genere nello stato di Washington. Ci sono due task force attualmente in funzione: la Task Force FFIT del Greater Puget Sound e la Task Force FFIT della contea di Spokane. Ciascuna task force indaga su casi di frode finanziaria e furto di identità, sottolineando casi regionali e multi-giurisdizionali più ampi e complessi, inclusi più sospetti.

I membri della task force includono rappresentanti delle forze dell'ordine federali, statali, di contea e locali e investigatori del settore finanziario dedicati ad affrontare gli impatti delle frodi finanziarie sul settore privato. Ogni task force si riunisce regolarmente per condividere informazioni sui principali sospetti, tendenze criminali, stato delle indagini e altri dati importanti. Di conseguenza, diversi casi significativi di FFIT vengono indagati e perseguiti.