Sicurezza e accesso per le vittime di immigrati

  • 14 Agosto 2019
Nel giugno 2018, il legislatore dello stato di Washington ha approvato il Safety and Access for Immigrant Victims Act (RCW 7.98), riguardante Certificazioni del visto U. che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana T dichiarazioni di visto. Attraverso questa legislazione, le agenzie di certificazione (identificate come forze dell'ordine, pubblici ministeri, giudici amministrativi, uffici di udienza o altre autorità responsabili delle indagini e del perseguimento di attività criminali) a:
  • Designare un funzionario di certificazione all'interno della rispettiva agenzia;
  • Rispondere alle richieste di certificazione del visto U e T entro 90 giorni; a meno che la vittima non sia in un procedimento federale di rimozione per immigrazione in cui la risposta deve essere entro 14 giorni
  • Sviluppare un protocollo di accesso alla lingua;
  • Fornire annualmente documentazione scritta al Dipartimento del Commercio Office of Crime Victim Advocacy (OCVA) in merito al numero di certificazioni richieste, numero di certificazioni firmate, numero di certificazioni negate e numero di certificazioni ritirate;
  • Sviluppare un piano di sensibilizzazione; e
  • Proteggere la riservatezza delle informazioni di identificazione personale delle vittime immigrate e delle informazioni riguardanti la cittadinanza o lo stato di immigrazione a meno che non sia richiesto dalla legge federale o da un ordine del tribunale o con l'autorizzazione scritta della vittima.
Secondo la legislazione, esiste un Comitato direttivo per la certificazione delle vittime di reati che è convocato, facilitato e amministrato dall'OCVA con rappresentanti di varie discipline e aree geografiche in tutto lo Stato per aiutare a guidare nel processo di attuazione. Il comitato è responsabile di:
  • Controllo della conformità dell'agenzia alla legislazione;
  • Sviluppare e fornire formazione per procuratori delle forze dell'ordine, avvocati delle vittime, personale di agenzie statali e personale giudiziario sui visti U e T, protezioni legali disponibili per i sopravvissuti immigrati e pratiche promettenti per lavorare con vittime di reati immigrati;
  • Garantire che il pubblico abbia la capacità di segnalare preoccupazioni e raccomandazioni sull'attuazione della legislazione; e
  • Identificare problemi e tendenze e formulare raccomandazioni al governatore e al legislatore per affrontare i problemi.
Nell'ultimo anno, l'OCVA ei membri del comitato hanno lavorato diligentemente per sviluppare un sito Web con informazioni e risorse sui visti U e T, creare un database online di agenzie e funzionari di certificazione, sviluppare e raccogliere informazioni sui rapporti dalle agenzie e sviluppare programmi di formazione . Nel luglio 2019, abbiamo avuto la nostra prima formazione di persona presso la Commissione di formazione sulla giustizia penale con oltre 50 rappresentanti di agenzie di certificazione presenti. Abbiamo in programma opportunità di formazione disponibili a Wenatchee in agosto; Spokane a settembre; e presenterà un seminario alla conferenza annuale della Washington State Coalition Against Domestic Violence (WSCADV) a settembre. Ti preghiamo di dedicare qualche minuto per controllare il nostro sito web qui. Se hai domande, desideri maggiori informazioni o desideri una formazione per la tua agenzia e/o comunità sui visti U e T e sulla legislazione, contatta: Richard Torrance Amministratore delegato Ufficio per la tutela delle vittime di reato (360)725-2905 richard.torrance @commerce.wa.gov
Condividi questo post

Programma per la sicurezza e l'accesso per le vittime di immigrati

Siluetta di una famiglia di rifugiati con bambini

Informazione generale

Nel giugno del 2018, la legislatura dello Stato di Washington ha approvato il Legge sulla sicurezza e l'accesso per le vittime di immigrati. L'obiettivo di questo disegno di legge è promuovere un trattamento coerente e paritario e offrire protezione alle vittime immigrate in tutto lo stato. Garantire che tutte le vittime di reato possano accedere alle protezioni a loro disposizione ai sensi della legge è nel migliore interesse delle vittime, delle forze dell'ordine e dell'intera comunità.

Reporting dell'agenzia

RCW 7.98.020 (6) (c) richiede che ogni agenzia di certificazione identificata in RCW 7.98 conservi la documentazione scritta di quanto segue:

  • Il numero di moduli di certificazione richiesti
  • Il numero di moduli di certificazione firmati
  • Il numero di moduli di certificazione negati
  • Il numero di moduli di certificazione ritirati

I rapporti sono dovuti all'Office of Crime Victims Advocacy di agosto 15th di ogni anno per il periodo dell'anno fiscale statale: 1 luglio - 30 giugno.  

Link al modulo di segnalazione dell'agenzia di certificazione dal 1 luglio 2020 al 30 giugno 2021

Link alla dashboard delle risorse e dei dati dell'agenzia di certificazione

 

Preoccupazioni e raccomandazioni

RCW 7.98 richiede che il comitato direttivo per la certificazione delle vittime di reati stabilisca meccanismi per il pubblico per segnalare problemi e offrire raccomandazioni sull'attuazione della legge sulla sicurezza e l'accesso per le vittime di immigrati. Esistono diversi modi per segnalare i tuoi dubbi o consigli di seguito.

Completa tramite web:  Modulo di segnalazione delle preoccupazioni (modulo web)

E-mail o posta: Modulo di segnalazione delle preoccupazioni - Inglese (PDF) 

Formulario de informa de inquietudes del Comité Directivo de Certificación para las Víctimas de la Delincuencia—Modulo di segnalazione delle preoccupazioni – Spagnolo (pdf)

نموذج الإبلاغ عن المخاوف إلى اللجنة التوجيهية لتوثيقأحوال ضحايا الجرائم—Modulo di segnalazione delle preoccupazioni – Arabo (pdf)

орма сообщения о проблемах оординационного комитета по сертификации ертв преступлений—Modulo di segnalazione delle preoccupazioni – Russo (pdf)

犯罪 受害人 认证 指导 委员会 问题 报告 表—Modulo di segnalazione delle preoccupazioni – Cinese semplificato (pdf)

Biểu Mẫu Báo Cáo Quan Ngại Cho Ban Chỉ Đạo Chứng Nhận Nạn Nhân Của Hành Vi Phạm Tội—Modulo di segnalazione delle preoccupazioni – Vietnamita (pdf)

범죄 피해자 인증서 운영 위원회 우려 사항 보고 양식-Modulo di segnalazione delle preoccupazioni - Coreano (pdf)

Modulo per la ricerca di Alalahanin su Pumapatnubay Komite per Sertipikasyon di Biktima di Krimen-Modulo di segnalazione delle preoccupazioni - Tagalog (pdf)

  1. Richiede alle agenzie di certificazione (definite come forze dell'ordine, pubblici ministeri, giudici amministrativi, auditori e agenzie che hanno giurisdizione investigativa nella rispettiva area di competenza) di eseguire le seguenti operazioni:
  • Stabilire che una vittima è stata vittima di un crimine qualificato.
  • Stabilire che la vittima è stata utile; è attualmente utile; o è probabile che sia utile nella detenzione, indagine e perseguimento dell'attività criminale.
  • Documentato le informazioni di cui sopra in modo appropriato sui moduli di certificazione dei visti federali U e T.
  • Elaborare le certificazioni entro 90 giorni dalla richiesta, a meno che la vittima non sia in un procedimento federale di rimozione per immigrazione, in cui la richiesta deve essere elaborata entro 14 giorni.
  • Identificare una persona presso la propria agenzia responsabile di rispondere alle richieste di certificazione.
  • Fornire sensibilizzazione e istruzione alla comunità in merito alle certificazioni per i visti U e T.
  • Fornire annualmente la documentazione del numero di certificazioni firmate, negate e / o ritirate all'Office of Crime Victims Advocacy (OCVA).

2. Assicura che le agenzie di certificazione dispongano di protocolli di accesso linguistico per le persone con conoscenza limitata dell'inglese (LEP) e per le vittime non udenti e ipoudenti.

3. Garantisce riservatezza alle vittime, in quanto le agenzie di certificazione non devono divulgare informazioni di identificazione personale e lo stato di immigrazione a meno che la divulgazione non sia richiesta dalla legge federale pertinente o da un'ordinanza del tribunale.

4. Richiede che l'OCVA convoca un comitato direttivo per la certificazione delle vittime di reati.

Lo status di non immigrato U (visto U) è riservato alle vittime di determinati crimini che hanno subito abusi mentali o fisici e sono utili alle forze dell'ordine o ai funzionari governativi nelle indagini e nel perseguimento di attività criminali. Puoi leggere di più sul visto U qui.

Lo status di non immigrato T (visto T) è una prestazione di immigrazione temporanea che consente ad alcune vittime di una forma grave di tratta di esseri umani di rimanere negli Stati Uniti per un massimo di quattro anni se hanno assistito le forze dell'ordine in un'indagine o perseguimento di persone tratta. Puoi leggere di più sul visto T qui.

Comitato direttivo per la certificazione delle vittime di reati

Comitato direttivo per la certificazione delle vittime di reatiQuesto comitato, convocato dall'Office of Crime Victims Advocacy, comprende membri che rappresentano il miglior interesse delle vittime di reati immigrati.

Infografica sulle vittime di immigrati (Pdf)
Pianificazione della riunione (Pdf)
Riunione dei verbali (Pdf)

Collegamenti al programma OCVA

Risorse

Notizie e aggiornamenti

Contatto del programma

Rick Torrance
Consigliere Delegato
Richard.Torrance@commerce.wa.gov
360-725-2905
1-800-822-9889 Numero verde

Condividi questo post