Digital Equity moonshot: lo Stato lancia il nuovo Office of Digital Equity per aiutare tutti i residenti di Washington a prosperare in un mondo connesso

  • October 20, 2021

Molto probabilmente stai leggendo questo su un dispositivo connesso a Internet. Considerati fortunato perché il 45% dei residenti di Washington non ha un servizio Internet a casa o ha una velocità di download inferiore a 10 Megabit al secondo (Mbps). A quella velocità, puoi controllare la posta elettronica e navigare in alcuni siti Internet, ma non puoi trasmettere in streaming un programma TV o un film, partecipare a una videochiamata o avere una connessione affidabile per più di una persona alla volta.

Abbastanza ruvido, vero? Nome fare un passo indietro e pensare alle persone che non hanno o non possono permettersi un computer o un dispositivo mobile, o che esitano o non sanno nemmeno come andare online anche se potrebbero.

L'equità digitale inizia con le infrastrutture, ma è molto più che posare la fibra o collegarsi ai satelliti per connettere le persone nelle aree rurali.

Il Washington Statewide Broadband Office è attivo il percorso per raggiungere gli obiettivi di banda larga più aggressivi della nazione.

Questo sforzo è supportato da significativi finanziamenti statali e federali per investimenti in infrastrutture a banda larga. L'ufficio per la banda larga, il Public Works Board e il Community Economic Revitalization Board (CERB) insieme hanno impegnato quasi 450 milioni di dollari in risorse statali e federali per sostenere e accelerare gli sforzi delle comunità e delle tribù per pianificare e portare avanti progetti in tutto lo stato.

Ma l'accesso a Internet è solo il primo passo. L'equità digitale riguarda anche l'accessibilità e l'alfabetizzazione digitale, aiutando tutti i residenti a utilizzare le tecnologie e le opportunità rese possibili dall'accesso a Internet ad alta velocità.

E proprio come nessuna singola tecnologia o approccio è giusto per ogni comunità quando si parla di investire in infrastrutture a banda larga, così anche il progresso dell'equità digitale deve essere guidato dalla comunità e coinvolgere partner pubblici e privati.

Ernie Rasmussen Direttore dell'Ufficio di Digital Equity headshot

Ernie Rasmussen è a capo del nuovo Office of Digital Equity di Commerce. Il suo team sta lavorando per costruire partnership in tutto lo stato che faranno avanzare gli sforzi guidati dalla comunità per espandere l'accesso alla banda larga a prezzi accessibili e l'alfabetizzazione digitale nelle comunità rurali e svantaggiate.

Il nuovo Office of Digital Equity si concentra sull'ascolto, la collaborazione e la pianificazione

Per avere successo, è fondamentale che le soluzioni siano guidate dalla comunità.

L'ufficio statale per la banda larga ha aggiunto un nuovo team focalizzato specificamente sull'equità digitale. Il nuovo Office of Digital Equity, guidato da Ernie Rasmussen, sarà un hub per questo lavoro fondamentale nell'ufficio statale per la banda larga. Rasmussen, un cittadino della nazione Oneida del Wisconsin, ha lavorato di recente presso Commerce come collegamento tribale dell'agenzia e ha più di 20 anni di esperienza di lavoro con le comunità tribali.

Leggi di più su Medium

Condividi questo post