Il commercio assegna $ 2.6 milioni per aiutare le imprese colpite dalla chiusura delle frontiere canadesi

  • 10 Novembre 2021

Oltre 200 aziende e organizzazioni non profit colpite dalle restrizioni alle frontiere legate al COVID riceveranno sovvenzioni Working Washington Border Business Relief

OLYMPIA, WA – Continuando i suoi sforzi per fornire assistenza finanziaria alle imprese e alle organizzazioni non profit gravemente colpite dalla pandemia, il Dipartimento del Commercio dello Stato di Washington ha annunciato oggi 2.6 milioni di dollari in sovvenzioni per il Border Business Relief a 206 aziende e organizzazioni non profit in 10 contee che fanno affidamento su un confine aperto per clienti, turismo e commercio.

“Abbiamo combattuto per tutte le nostre piccole imprese durante la pandemia. Questo finanziamento speciale per i soccorsi alle frontiere offre alle comunità colpite dalla chiusura prolungata la possibilità di riprendersi”, ha affermato il governatore Jay Inslee.

Border Business Relief è l'ultimo round di finanziamento fornito attraverso il programma di sovvenzioni Working Washington di Commerce, che ad oggi ha consegnato quasi 360 milioni di dollari a più di 25,000 imprese in tutto lo stato. Un ulteriore giro di 50 milioni di dollari in sovvenzioni Working Washington sarà disponibile per le piccole imprese statali nel 2022.

Le aziende e le organizzazioni non profit rivolte ai clienti nelle contee di Clallam, Jefferson, San Juan, Island, Skagit, Whatcom, Okanogan, Ferry, Stevens e Pend Oreille hanno potuto richiedere sovvenzioni fino a $ 50,000. I candidati prescelti hanno dovuto dimostrare le difficoltà causate dalle restrizioni alle frontiere COVID-19 negli ultimi 18 mesi. Il confine di Washington con il Canada è stato riaperto ai viaggiatori non essenziali lunedì questa settimana.

"Le restrizioni alle frontiere hanno messo a dura prova le comunità che si trovano vicino al valico di frontiera canadese, così come i porti che dipendono da un confine aperto per il commercio", ha affermato Lisa Brown, direttore del commercio dello Stato di Washington. "Questo round di finanziamenti Working Washington è stato mirato ad aiutare queste aziende specifiche e organizzazioni non profit a riaprire e recuperare con il traffico di visitatori transfrontaliero ancora lento".

“Il turismo culturale è vitale per la nostra comunità artistica locale, in particolare per i viaggiatori canadesi che vengono in visita per le fughe del fine settimana. La maggior parte degli eventi che siamo stati in grado di ospitare durante la pandemia ha visto diminuire la partecipazione di oltre l'80%. Questo sussidio per le attività di confine ci aiuterà a rimetterci in piedi ed essere pronti per i nostri amici del nord a tornare a trovarci", ha affermato Kelly Hart, direttore esecutivo, Allied Arts della contea di Whatcom.

Una ripartizione completa dei programmi di sovvenzione completati è a www.commercegrants.com. Su questo sito saranno elencati anche i programmi di sovvenzione per il commercio futuro per le piccole imprese, le organizzazioni non profit e altre entità colpite dalla pandemia.

Condividi questo post