Costruire ponti fuori dalla povertà

  • 8 Maggio 2018

Il nostro staff del Washington State Weatherization Assistance Program si riunirà a Phoenix la settimana del 21 maggio con i loro colleghi degli stati occidentali per apprendere le ultime novità in materia di meteorologia e scienza delle costruzioni alla conferenza Energy OutWest 2018. Una cosa di cui potresti non aspettarti che parlassero, tuttavia, è la povertà: come si muove attraverso le generazioni, come limita le scelte delle persone e come possiamo servire meglio le famiglie in povertà.

Questo è il fulcro di una speciale formazione immersiva di otto ore che Britt Pomush, Commerce Weatherization Manager, guida per i program manager in tutto l'Occidente. Attingendo alla sua esperienza di pre-weatherization nei programmi di servizio alla comunità, Britt esplorerà le cause della povertà e gli ostacoli spesso nascosti che le persone devono superare per lasciarla. Soprattutto, condividerà suggerimenti su come comunicare meglio con le persone che ci vivono.

"La povertà fa da cornice alla loro intera esperienza", spiega Britt. "Ha effetto su tutto, dall'avere abbastanza energia per cambiare i nuovi filtri dell'aria del forno a trovare il tempo per andare in un ufficio e compilare i documenti per il nostro programma."

Vale la pena dedicare del tempo per esplorare la cultura della povertà? Sì, dice Britt. “Sviluppare aspettative realistiche, dedicare più tempo per spiegare e dimostrare come mantenere i nuovi miglioramenti - è tutto nel nostro interesse. Se non altro, protegge gli investimenti in miglioramenti energetici e impedisce al nostro personale sul campo di esaurirsi ".

Il curriculum "Ponti per uscire dalla povertà" che Britt insegna è stato utilizzato dal 1999. È stato scritto dalla dottoressa Ruby Payne, un'educatrice e autrice specializzata nella cultura della povertà e il suo rapporto con l'istruzione.

Condividi questo post